associazioni

Facebookcondividi
1

PARCO OGLIO SUD

Il ruolo del Parco, al di la dell’evidente finalità di conservazione del patrimonio naturale, che caratterizza ogni area protetta, è quello di funzionare come laboratorio per uno sviluppo sostenibile e per il restauro del paesaggio fluviale, nelle sue componenti naturali e culturali.È un Consorzio tra i Comuni e le Province interessate istituito con L.R. del 16 aprile 1988 numero 17.Gli Enti locali interessati sono: Provincia di Cremona e comuni di Ostiano, Volongo, Pessina Cremonese, Isola Dovarese, Drizzona, Piadena, Calvatone; Provincia di Mantova e comuni di Casalromano, Canneto sull’Oglio, Acquanegra sul Chiese, Bozzolo, Marcaria, San Martino dell’Argine, Gazzuolo, Commessaggio, Viadana.Superficie totale 12.722 ha. Totale popolazione residente nei comuni del Parco al 2009: 56.350 abitanti.

www.ogliosud.net

————————————————————————————————————————————————————————————————

SALVIAMO IL PAESAGGIO DIFENDIAMO I TERRITORI

Perchè ad Ecofiera Oglio Po 2013 ci sarà il Forum Nazionale Salviamo il Paesaggio Salviamo i territori? Perché negli ultimi 30 anni abbiamo cementificato un quinto dell’Italia, circa 6 milioni di ettari.Perché in Italia ci sono 10 milioni di case vuote, eppure si continua a costruire.Perché i suoli fertili sono una risorsa preziosissima e non rinnovabile. E li stiamo perdendo  p e r   s e m p r e .Il Forum Nazionale “Salviamo il Paesaggio – Difendiamo i Territori” è un aggregato di associazioni e cittadini di tutta Italia (sul modello del Forum per l’acqua pubblica), che, mantenendo le peculiarità di ciascun soggetto, intende perseguire un unico obiettivo: salvare il paesaggio e il territorio italiano dalla deregulation e dal cemento selvaggio.

Salviamo Il Paesaggio Lombardia

Salviamo il Paesaggio Cremonese, Cremasco, Casalasco.

————————————————————————————————————————————————————————————————

caes
CAES
Il consorzio Caes Italia nasce dall’intuizione che il metodo dell’economia solidale – quel modo di fare impresa partendo dal rispetto per l’umanità e per l’ambiente – potesse essere applicato anche al mercato assicurativo. Per poterlo fare dev’essere riscoperto il significato originario dello strumento, caratterizzato da  affidabilità e trasparenza.Il consorzio Caes:- cerca la soluzione migliore ai bisogni dell’assicurato e non l’arricchimento speculativo della compagnia. Recupera cioè e valorizza l’originaria idea di mutualità tra le persone e tra assicuratore e assicurato. (lo chiamiamo orientamento etico)- qualifica le proprie polizze perchè siano strumenti sociali per la sicurezza e la previdenza delle persone e delle aziende. (riscoperta della mutualità) - mette il lavoratore nelle condizioni di esprimere il suo pieno potenziale nel processo lavorativo, valorizzandone l’apporto nei processi di gestione dell’impresa, con l’obiettivo di creare nuova occupazione, diretta o indotta, all’interno dell’economia solidale. (centralità della persona)- intende porsi come modello di sostenibilità anche imprenditoriale del modello alternativo- si considera parte di una rete di cui fan parte le organizzazioni socie, i partner commerciali ed i clienti. A loro offre prodotti e servizi dedicati che consentano la realizzazione dei loro progetti e siano motore di una testimonianza quanto mai necessaria per chi non fosse ancora persuaso ed incluso nella rete dell’altra economia.
www.consorziocaes.org
————————————————————————————————————————————————————————————————
1
CIVILTA’ CONTADINA
Domenica 8 Settembre ci sarà anche lei ! La creazione nel 1996 di questa Associazione la si deve alle energie e alla creatività di Rosa Maria Bertino, Achille Mingozzi e Gino Girolomoni editori e promotori dell’agricoltura biologica, nell’intento di mettere al servizio della sana agricoltura uno strumento di divulgazione e sviluppo in più, per mettere in comunicazione le diverse anime del movimento del biologico. Si ccopa di custodia di semi, orti scolastici, valorizzazione di specie antiche di frutta, del pollo Ancona, di semi in via di estinzione .
www.civiltacontadina.it
————————————————————————————————————————————————————————————————
1
LUMEN
La fondazione di LUMEN avviene nel 1992 per volontà di Davide Pirovano e Milena Simeoni i quali, avendo incontrato nel loro percorso di vita l’insegnamento di varie discipline olistiche, nonché le tecniche per il riequilibrio energetico del corpo, decidono di dedicare la propria vita all’approfondimento e alla divulgazione di tali conoscenze.Negli anni, molte persone che hanno avuto modo di conoscere la filosofia LUMEN hanno scelto di sperimentare il modello comunitario proposto e tale scelta, per alcuni di essi, si è trasformata in un’adesione permanente al progetto, formando vari nuclei famigliari e generando nuove vite, arricchendo ulteriormente la comunità nel suo insieme.Col tempo varie persone residenti si sono avvicendate e le esperienze maturate da tutti, unite alla ricchezza umana e professionale degli esperti coinvolti, hanno dato vita a numerose attività, creando un vero e proprio network di realtà lavorative specializzate nella divulgazione e nella pratica di sani stili di vita.
www.naturopatia.org

Lascia un Commento